Como Lake Jazz Club | A COMO è JAZZ IN CENTRO
16412
post-template-default,single,single-post,postid-16412,single-format-standard,qode-quick-links-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-11.2,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1.1,vc_responsive

A COMO è JAZZ IN CENTRO

Un luglio tutto da ascoltare in una delle piazze più affascinanti della città, un programma che vede quattro progetti di tutto rispetto impegnati nella spendida piazza San Fedele a Como.

Punto di orgoglio per il nostro Jazz Club la presenza il 18 luglio della COMO JAZZ ORCHESTRA,  progetto che dallo scorso autunno matura un percorso musicale attento, dinamico e creativo, fortemente ricercato dalla Direzione Artistica curata da Gianni Dolci e Roberto Quadroni, e condiviso con Valentina Mazzoleni, abile e preparato Direttore a cui si devono la maggior parte degli arrangiamenti originali eseguiti.

In città abbiamo avuto un assaggio del repertorio in occasione della notte bianca Endless Jazz al Teatro Sociale lo scorso marzo, dove un’eccellente esecuzione ha raccolto ottimi consensi.
Inoltre alcuni appassionati hanno potuto fruire durante questa stagione nel corso delle prove aperte,  fruibili due lunedì al mese presso l’Officina della Musica.

Consueta la formazione di piazza San Fedele composta dai 18 elementi tipici delle Big Band Jazz, più un quartetto vocale caratteristico della nuova orchestra comasca.

La sezione fiati vede (in ordine alfabetico di sezione) alle trombe e flicorni Gianni Bonelli, Floriano Franchi, Mario Mariotti, Roberto Papis, ai tromboni Alessandro Castelli (in sostituzione di Simone Pederzoli), Giuseppe Cattaneo, Mario Cattaneo, Edoardo Molteni, al sax alto Roberto Quadroni e Pierluigi Salvadeo, al sax tenore Marco Bonetti e Andrea Peruzzo, al sax baritono Jos Ruotolo.

La ritmica è sostenuta da Alberto Citterio al pianoforte, Paolo Camporini e Luca Schiavo alla chitarra, Guido Bergliaffa al contrabbasso e Andrea Varolo alla batteria.

Per finire, le voci sono Claudio Borroni, Nadia Braito, Enza Cannone e la stessa Valentina Mazzoleni.

Questa la locandina con tutte le proposte



X